Donnerstag, 17.04.2014 13°C

Schnellsuche

Directly book hotel / holiday home:

Accomodation

Logo Lübeck Travemünde Marketing

Anzeige

Lübecker Wappen

Lübecks
Geschichte

Das Lübecker
Wappen

UNESCO
Weltkulturerbe

 

Weitere Informationen

Service

Un ritratto della città

Concentrazione unica di musei

Buddenbrookhaus


 children in a museum


Figure of a Madonna

I musei di Lubecca sono parecchi e vari. Si comincia con il Museo Sant'Anna (St. Annen-Museum) che presenta il celebre altare della Passione di Hans Memling e la galleria d'arte moderna. Il Behnhaus offre invece una serie di dipinti e una mostra permanente sull'arredamento nello stile della regione. Il Burgkloster presenta invece mostre itineranti. Non può mancare, poi, una visita all'Holstentor, la porta della città conosciuta in tutto il mondo: i suoi locali interni sono dedicati all'efficienza del mercante medievale che più ha contribuito a dare un'impronta precisa alla città.

Non sono certo solo i bambini a rimanere a bocca aperta visitando il Teatro delle Marionette (Marionettentheater) e l'attinente museo (Museum für Theaterfiguren). Nessuno, invece, può passare da Lubecca senza fare un salto alla casa dei Buddenbrok (Buddenbrockhaus). Qui si 'incontrano' Heinrich e Thomas Mann, entrambi nati in questa città, così come pure il compositore Dietrich Buxtehude e lo scrittore Erich Mühsam, lo scultore Bernt Notke, il Premio Nobel per la pace Willy Brandt e anche il Premio Nobel per la letteratura Günther Grass, che pur non essendovi nato, ha scelto Lubecca come sua patria d'elezione. Anche a lui e alla sua opera è stato dedicato un centro culturale situato nella Glockengießerstraße.

Select date of arrival